martedì 8 gennaio 2013

THE BLUES BROTHERS - John Landis

Oltre il parere degli addetti ai lavori esiste un giudizio superiore a tutti gli altri che determina la grandezza di un'opera ed è quello del pubblico. The Blues Brothers si guarda e si riguarda e il sorriso torna sempre. Il suo fascino è senza tempo e questo ne fa un capolavoro. Gag esilaranti, personaggi strampalati e una storia sconclusionata,
ingredienti che messi insieme con sapienza e "cucinati" da un regista con una gran voglia di divertirsi producono una delle commedie più divertenti di tutti i tempi. Se a questo aggiungiamo degli attori in stato di grazia, capaci di far nascere delle vere e proprie icone, allora si fa il botto.
Innumerevoli le scene da ricordare col sorriso, altrettante le citazioni che ogni tanto saltano fuori parlando del più e del meno. E' la celebrazione di un genere musicale, di uno stile di vita, di un'epoca, testimoniata dai tanti artisti che hanno voluto prestare il loro volto e la loro voce a un'opera cinematografica che ha fatto la storia dell'arte.
The Blues Brothers contiene tutto: musica, risate, azione, irriverenza, cinismo, genialità, potenziate dal tipico gusto per l'esagerazione americano che qui viene visto soprattutto in chiave auto-ironica.
Chi non ha "visto la luce" qualche volta? Chi non si è sentito dare scuse assurde, sempre più assurde per farsi strappare un perdono? O magari il contrario? Per non parlare dei vari motivetti che ogni tanto ci si mette a fischiettare. Qualcuno vuole fare una capriola?
                              

Anno di pubblicazione: 1980
Interpreti:

  1. John Belushi
  2. Dan Aykroyd
  3. James Brown
  4. Cab Calloway
  5. Ray Charles
  6. Aretha Franklin
  7. Carrie Fisher
  8. ...ecc...

Ulteriori informazioni sul regista John Landis
Visita il sito ufficiale di Carrie Fisher

Per acquistare il film: clicca qui

Guarda il trailer ufficiale della recente proiezione celebrativa nelle sale cinematografiche:

Guarda l'intervista a John Landis per promuovere l'edizione del trentennale:

1 commento:

Enrico Ponassi ha detto...

Un vero capolavoro. Anche guardato per la milionesima volta fa sempre ridere. L'inseguimento finale con i nazisti che cadono dal ponte è fenomenale e... "Io li odio i nazisti dell'Illinois"